Vaccini, il Veneto fa marcia indietro: Zaia sospende la moratoria

James Marshall
September 13, 2017

Un'offerta di dimissioni respinta sul nascere, quella del direttore della sanità regionale, giunta al culmine di una settimana campale per il governatore del Veneto.

Stop temporaneo di Zaia. Ora i ricorsi non si faranno più, ma non è detto che salti fuori qualcos'altro. "La legge sull'obbligo vaccinale è nazionale". Il Centro funzionale decentrato della Protezione civile del Veneto ha dichiarato lo stato di "attenzione" per l'intera rete idrografica principale e lo stato di preallerta per la rete idrografica minore dell'area montana, prealpina e della pianura centro orientale, sino alle 10 di domani. Il governatore ha voluto evitare uno scontro con l'esecutivo, che in effetti minacciava sfracelli, promettendo un ricorso contro il decreto di Zaia al Tar del Veneto?

Il colpo di coda della tormentata querelle vaccinale ha i toni di una telefonata mattutina tra Luca Zaia e Domenico Mantoan.

Sentire Luca Zaia che dice "obbedisco" è abbastanza sorprendente, non quanto il precedente che ha coinvolto Garibaldi e La Marmora ma fa, comunque, notizia! Che, però, oggi è stato di fatto sconfessato dallo stesso governatore del Veneto. "La legge è chiara e, proprio perché siamo convinti che il confronto con le famiglie sia fondamentale, proprio perché vogliamo accompagnare le scuole nelle nuove operazioni necessarie per vaccinare bambine e bambini, sono stati messi in campo tutti gli strumenti per poter attuare al meglio la legge e semplificare le procedure a carico di scuole e famiglie". Ciò non escludeva la sanzionabilità dei genitori inadempienti, ma di fatto rinviava l'esclusione dei bimbi. Ed evitare così la decadenza dell'iscrizione dagli asili nido e dell'infanzia. Mantoan ha inviato una lettera a Zaia in cui "conferma la propria posizione" sulla legge e in cui comunica la decisione "di sospendere temporaneamente con decisione autonoma, come peraltro avvenuto nella formulazione del decreto; di confermare l'interpretazione autentica della legge e di chiedere che l'amministrazione regionale si possa attivare per un parere autorevole rispetto a questo contenzioso".

Other reports by Click Lancashire

Discuss This Article

FOLLOW OUR NEWSPAPER